mercoledì 18 gennaio, 2017
HOME / CRONACA / Nei rossi sulla pelle: a che cosa sono dovuti?

Nei rossi sulla pelle: a che cosa sono dovuti?

loading...

Nei rossi sulla pelle: a che cosa sono dovuti?

lunar_rojo-500x281-550x367

Potrebbe essere capitato anche a voi di ritrovarvi uno di questi nei rossi sulla pelle.Sono piccoli e di un colore cremisi, a volte persino leggermente in rilievo, e compaiono soprattutto sul collo, il petto e la schiena. Ma perché compaiono?Dobbiamo stare attenti? Sono pericolosi? Per rassicurarvi, vi spiegheremo tutto a seguire.

Si tratta di piccole macchie scarlatte e di un rosso così acceso che spesso ci spaventano quando compaiono improvvisamente sulla pelle. Non fanno male, ma sono antiestetiche e tutti noi ci chiediamo il motivo della loro comparsa. È per colpa dell’alimentazione? Sono associate a qualche malattia? Iniziamo subito dicendovi che potete stare tranquilli: non è nulla di grave, anche se devono comunque essere tenute sotto controllo. Ma conosciamole più nel dettaglio.

Alcune informazioni sui nei rossi e sulle loro cause

nei rossi 3

  • Per alcune persone un neo dà alla pelle un tocco di classe in più, ma la maggior parte delle volte si tratta di alterazioni che è bene controllare da vicino. Il nome scientifico di questi nei rossi è Angioma Rubino. Compaiono soprattutto nelle persone dall’incarnato molto chiaro oppure di mezza età.
  • Come vi abbiamo detto, solitamente non sono pericolosi, ma se compaiono all’improvviso e in grandi quantità è bene rivolgersi al medico, perché probabilmente il vostro organismo starà soffrendo qualche alterazione. Gli esperti li associano a problemi epatici, vale a dire a piccoli disturbi del fegato.
  • Possono anche essere causati da una dieta sbilanciata o essere conseguenza di un eccessivo accumulo di tossine nell’intestino e nel fegato.
  • Si formano a causa di una crescita anomala di piccoli vasi sanguigni.
  • Hanno una misura che va da 1 a 4 millimetri. Potreste avere dei nei rossi in zone come le ascelle, i talloni, la zona genitale, il petto, la schiena, le braccia e le gambe.
  • I nei rosi sul viso, le mani ed altre parti del corpo che solitamente non sono riparate dai vestiti possono essere dovuti ad un’eccessiva esposizione al sole. In questo caso fate particolare attenzione.
  • È bene tenere sotto controllo il loro perimetro e la consistenza. Se sono irregolari, rugosi e misurano più di 6 millimetri è meglio rivolgersi ad un dermatologo.
  • Fate attenzione anche ai bambini, se hanno la pelle molto chiara potrebbero avere alcuni nei rossi. Osservateli regolarmente per tenerli sotto controlo.
  • Molto spesso sono ereditari.
  • Nelle donne, possono comparire anche a causa di piccoli disturbi ormonali.
  • Spesso compaiono con l’avanzare dell’età.

Diagnosi

nei rossi2

Se notate la comparsa di un neo rosso sulla pelle, la cosa importante è non spaventarsi, perché non sono gravi e di solito non necessitano di nessun trattamento. Seguite però i seguenti consigli.

  • Andate da un dottore se ne appaiono molti e all’improvviso sul torace. Uno o due non sono importanti, ma al di sopra di questo numero e con comparsa improvvisa possono essere dovuti ad un problema di salute.
  • Controllate se i nei hanno una forma simmetrica o asimmetrica. Se ne avete di asimmetrici, recatevi dal medico.
  • Osservate la loro tonalità. Se sono di colore rosso non c’è problema, ma se diventano man mano più scuri è bene farlo sapere al vostro medico.

Trattamento e prevenzione

limoni

  • Gli esperti dicono che per evitare che compaiano dei nei rossi e per diminuire il loro numero è bene pulire il nostro intestino e aiutare il fegato a rinforzarsi.
  • Cercate di bere almeno due litri d’acqua ogni giorno.
  • Consumate verdura fresca in abbondanza, anche sotto forma di succhi. Sono ottimi soprattutto la carota, i carciofi e il sedano.
  • L’alga spirulina, per esempio, è perfetta per assorbire le tossine che si trovano nell’intestino.
  • Introducete nella vostra dieta l’avocado e non fate mancare l’olio d’oliva.
  • Iniziate ogni mattina con un bicchiere di succo di limone.
  • Consumate almeno due bicchieri di succo al giorno (per esempio di mirtilli, di ananas, di melograno, ecc.).
  • Evitate i latticini e sostituiteli con del latte vegetale.
  • Prendete una volta al giorno un infuso di dente di leone, è un ottimo depurante.
  • L’ideale per evitare la loro comparsa, oltre ad avere una dieta equilibrata, èproteggersi dal sole. I nei che compaiono sul viso e sul collo possono essere prevenuti utilizzando una protezione solare. Cercate di mantenere la pelle sempre idratata, consumate vitamina C in abbondanza e non esponetevi al sole nelle ore più calde della giornata.
  • Di solito questo tipo di nei non sparisce. Se vi danno fastidio, potete provare con i rimedi naturali più tradizionali, come applicare una garza con succo di cipolla ogni giorno finché il problema non sarà risolto. Un’altra opzione è applicare una compressa di vitamina C in modo costante. In ogni caso, è sempre meglio prevenirli, aiutandoci con una dieta equilibrata che eviti di accumulare tossine nell’organismo. La vostra pelle vi ringrazierà!

SCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)I

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Altro Salvatore

Guarda Anche

Apocalisse, “ecco quando si realizzerà la profezia”

Apocalisse, “ecco quando si realizzerà la profezia” DETROIT – “La Apocalisse si realizzerà nel 2022″: è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *